Scalia via Marchese di VillabiancaL’attività commerciale dello Scalia Group ha origine alla fine degli anni cinquanta, quando Giuseppe Scalia, figlio di un commerciante di pellami, ha iniziato ad operare nel settore della pelletteria in Sicilia. Nel 1971 nasce il punto vendita di via Marchese di Villabianca, ancora oggi punto di riferimento per la pelletteria a Palermo, e sempre negli anni ’70 si registra l’apertura dei primi negozi di calzature.

Il processo di ingrandimento della struttura prende avvio sin da subito, raggiungendo il suo apice nel ventennio 1970-90 quando la famiglia Scalia può vantare la propria presenza in tutte le fasi della catena del valore nel settore delle calzature in Sicilia:

• produzione (una fabbrica)
• intermediazione (due ingrossi)
• vendita (diversi punti vendita)

Nel 1991, riprendendo un antico progetto di Giuseppe Scalia, si apre nel centro di Palermo il punto vendita Giscal dove oltre all’accurata ricerca e cura del prodotto, grande protagonista è il “prezzo” tenuto sempre sotto controllo ed inattaccabile dalla concorrenza locale.

Negli anni 2000 si apre la porta ad una nuova direttrice di sviluppo, con l’apertura di un nuovo punto vendita in Viale Strasburgo, creando così un nuovo riferimento per la pelletteria a Palermo nella emergente zona commerciale.

Nel 2011 il presidio nel settore della pelletteria viene ampliato grazie all’acquisizione ed all’apertura di tre nuovi punti vendita dislocati in zone strategiche: di particolare rilievo l’apertura di Scalia Bags nella prestigiosa cornice di Palazzo Briuccia in via Libertà, una delle zone più famose per lo shopping di lusso in città; il punto vendita, che gode della splendida vista del Teatro Politeama e di Piazza Castelnuovo, tratta marchi di eccellenza come The Bridge, Samsonite, Piquadro e Guess.

Il 2011 è un anno cruciale per la famiglia Scalia, che decide di unirsi sviluppando il nuovo e comune marchio Scalia Group mettendo a fattor comune le competenze acquisite dalle varie anime della famiglia per fornire sempre più servizi ai clienti. La creazione di Scalia Group avvia un processo di managerializzazione dell’azienda che, pur non tralasciando i valori storici della tradizione della pelletteria a Palermo, si apre alle nuove sfide della modernità e dell’innovazione.

Nel 2012 il processo di sviluppo continua con l’apertura del The Bridge Store di viale Strasburgo, un punto vendita monobrand che rafforza la preziosa partnership con The Bridge a Palermo; due anni dopo il The Bridge Store viene accorpato all’adiacente Scalia Bags, creando un unico punto vendita in grado di offrire alla clientela una vasta gamma di prodotti di pelletteria di alta qualità.

Nel 2013, tra le sfide del nuovo anno, spicca l’entrata nel settore della vendita on line con l’apertura di un sito interamente dedicato all’e-commerce: scaliagroup.com. Conciliare la tradizione con la modernità è infatti uno dei principali punti di forza dello Scalia Group, rendendo accessibile la propria tradizione di pelletteria in Sicilia anche al di fuori dei confini regionali.

L’attenzione alle esigenze dei clienti e la scelta di prodotti di alta qualità hanno determinato non soltanto la longevità dell’azienda in un periodo di crisi congiunturale, ma persino la creazione di un gruppo aziendale leader a Palermo nell’attività di vendita della pelletteria, della valigeria, delle borse, delle calzature e degli accessori di alta gamma procedendo con determinazione verso il conseguimento di nuovi obiettivi ogni volta più ambiziosi.

Oggi lo Scalia Group vanta ben cinque punti vendita tradizionali ai quali si aggiunge il nuovo punto vendita virtuale segno del dinamismo che ha caratterizzato l’azienda sin dalle sue origini.